joomla stats

Iscriviti al Blog di ProMentis

TECNOLOGIA A SCUOLA, SE E’ TROPPA PEGGIORA L’APPRENDIMENTO

TECNOLOGIA A SCUOLA, SE E’ TROPPA PEGGIORA L’APPRENDIMENTO

I dati OSCE dicono che il computer a scuola non basta, se usato troppo e male… anzi può addirittura fare danni.

Il 96% dei quindicenni al mondo ha accesso a un computer a casa e settantadue su cento usano un personal computer, un tablet o un computer portatile in classe.

Secondo I dati raccolti sembrerebbe che i ragazzi chefanno un uso moderato del computer (per esempio utilizzano internet per fare ricerche o per supportarsi con i compiti) ottengono risultati migliori di quelli che non lo usano affatto. Superata la soglia, che secondo l'OSCE è una-due volte a settimana, l'apprendimento è decisamente peggiore.

Si è inoltre notato che i Paesi che hanno investito di più in ICT (Information Communication Tecnology) nell'ultimo decennio non hanno ottenuto esiti migliori nei test che misurano le competenze dei quindicenni in lettura, matematica e scienze. Inoltre gli investimenti in tecnologie informatiche non hanno ridotto il divario sociale. I ricercatori sostengono che sia molto più importante che gli studenti raggiungano competenze solide in matematica e lettura. La ricerca sottolinea anche l'importanza della relazione con il docente/insegnante che viene a mancare con l'uso delle tecnologie informatiche. L'insegnante non dovrebbe essere sostituito dalla tecnologia, ma la tecnologia dovrebbe supportare e valorizzare il lavoro degli insegnanti.

Per quanto riguarda l'uso di internet si è notato che farlo usare di più durante l'orario scolastico non porta necessariamente ad un miglioramento nelle capacità di utilizzo da parte degli studenti.

Ciò che è importante, secondo gli esperti OSCE, è aiutare i giovani a imparare a usare Internet, ovvero insegnare loro ad estrapolare le informazioni di cui si ha bisogno.

Alcuni dati importanti.

Nella penisola il 99% dei quindicenni ha almeno un personal computer a casa e quasi uno su tre ne ha almeno tre. In media, ogni ragazzo a casa passa 93 minuti su internet al giorno.

In Italia, i personal computer a scuola sono pochi, solo uno ogni quattro studenti. L'OSCE sottolinea inoltre che non è solo un problema di quantità, ma anche di qualità.

I ragazzi che passano più di 6 ore al giorno davanti al computer sono il 5,7%.

Commenti

 
No comments yet
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 26 Maggio 2018

SOS RIPETIZIONI

La scuola nei diversi ordini e gradi è sempre più impegnativa, è importante quindi intervenire tempestivamente per prevenire qualsiasi difficoltà ...
bottone leggi tutto
RIPETIZIONI

 

ASSISTENZA E SOSTEGNO ALLO STUDIO

Se sei uno studente o il suo genitore con difficoltà o disturbi nell'apprendimento puoi affidarti al nostro team di psicologi, psicoteraupetici e altri specialsiti ...
bottone leggi tutto
ASSISTENZA STUDIO

 

CORSI E CERTIFICAZIONI DI INGLESE
PER PRIVATI E PER AZIENDE

Ciò che rende diverso il nostro centro da tutti gli altri è la nostra metodologia. Abbiamo preso spunto dalle più recenti ricerche sull’apprendimento e sviluppo e abbiamo lavorato con esperti per creare lezioni che vanno oltre alle solite conoscenze. Imparare l’inglese con gli strumenti giusti è più facile!
largeclass istock 2

 

WORKSHOPS E LIFE COACHING
PER PRIVATI E PER AZIENDE

Lavoriamo con i clienti per sviluppare la conoscenza che ognuno ha di se stesso e per costruire strumenti per la propria crescita interiore, la propria attitudine mentale positiva e la propria realizzazione personale.

 workshop  coach10